volere

volere
1vo·lé·re
v.tr. (io vòglio) FO
I. v.tr., come verbo modale seguito da un verbo all'infinito
I 1a. essere risoluto, determinato a fare qcs.: voglio scoprire cosa è accaduto, voglio laurearmi entro la fine dell'anno, vuole riuscire a tutti i costi; vuoi farlo o lo vuoi fare, vogliamo dirti o ti vogliamo dire | a volere, volendo, se si vuole: a voler finire per tempo bisogna darsi da fare, volendo, tutto si può fare
Sinonimi: intendere.
I 1b. con valore attenuato, avere l'intenzione: scusa, non volevo offenderti, volevo dirtelo ma mi sono dimenticato, voglio fargli una sorpresa, con questo che vorresti farmi intendere? | voglio dire, volevo dire, per correggere quanto si è detto o per o esprimerlo con maggiore chiarezza | voglio rovinarmi, con valore scherz., accingendosi a una spesa o a una liberalità eccezionale, o che si finge tale: voglio rovinarmi, questa sera ti offro una pizza!
Sinonimi: intendere.
I 1c. desiderare: vorrei andarci anch'io; anche ass.: ti tengo compagnia, se vuoi | come vuoi, come desideri, come preferisci: «Andiamo al cinema?» «Come vuoi» | in frasi di cortesia: vuole accomodarsi?, i signori vogliono cenare?; al congt., avere la compiacenza: voglia seguirmi, prego
I 2. preceduto da negazione, rifiutare categoricamente: non vuole andarci, non voglio vederlo | con soggetto inanimato, per indicare enfaticamente una resistenza al volere o alle speranze dell'uomo: la macchina non vuol partire, il mio mal di denti non vuole passare
I 3. per indicare l'imminenza di un evento, essere sul punto di, stare per: sembra che voglia piovere
I 4a. con valore fraseologico, per conferire efficacia all'espressione: sulle prime non volevo crederci, non vuole proprio capirla; come formula di cautela: non vorrei sbagliarmi, non vorrei dire, ma penso che ci sia un errore; voglio vedere se, in tono polemico, volendo verificare ulteriormente un comportamento già considerato negativamente: voglio proprio vedere se avrà il coraggio di ripresentarsi
I 4b. in costruzioni interrogative, con valore di imperativo: volete stare zitti?, la vuoi finire una buona volta?; al cond. per introdurre una richiesta in forma cortese e piuttosto formale: vorrebbe lasciare il posto alla signora?; per introdurre retoricamente un racconto o per esprimere il proprio punto di vista: volete sapere che mi è successo?, vuoi che ti dica una cosa? Non me ne importa nulla; vuoi vedere, volete vedere che, accennando a una supposizione: vuoi vedere che è stato lui?
I 5. in loc.pragm., qui ti voglio (vedere), qui vi voglio (vedere), rivolgendosi a qcn. di cui si vuole verificare la capacità di trarsi d'impaccio, di risolvere una difficoltà; volevo ben dire!, per indicare polemicamente che un evento verificatosi era prevedibile
I 6. LE in costruzione impers., si vuole, bisogna, si deve: a costor si vuol esser cortese (Dante)
II. v.tr. FO seguito da un complemento oggetto o da una proposizione oggettiva
II 1a. essere risoluto a ottenere qcs.: voglio un lavoro e una casa, voglio che tu lo faccia
II 1b. con valore attenuato, desiderare: vuoi che venga anch'io?, non sa neppure lui quello che vuole, tutti lo vorrebbero come amico; spesso al cond., per esprimere cortesemente una richiesta o un desiderio: vorrei un caffè, per favore, per Natale vorrei una bicicletta nuova; con funzione analoga, ma meno frequentemente, all'imperf.: «Desidera?» «Volevo vedere la gonna che è in vetrina» | ce n'è quanto ne vuoi, ne trovate quanti ne volete, ce n'è, ne trovate in gran quantità, in abbondanza | con oggetto animato e compl.pred.: i genitori lo vogliono avvocato, desiderano che lo diventi | volere piuttosto, preferire: voglio piuttosto andarci di persona che telefonare
II 2. ass., possedere una volontà ferma e risoluta: per ottenere qualcosa basta volere, volere è potere
II 3. disporre, stabilire: ha voluto che il suo patrimonio fosse devoluto in beneficenza | con riferimento a entità che trascendono la volontà umana: il destino ha voluto che si incontrassero troppo tardi; anche ass.: Dio ha voluto così | Dio volesse, Dio voglia, voglia il cielo, volesse il cielo, per esprimere un augurio o un desiderio: voglia il cielo che le cose vadano come previsto; se Dio vuole, se Dio vorrà, per esprimere speranza o soddisfazione: ce l'abbiamo fatta, se Dio vuole!; Dio non voglia, per augurarsi che qcs. di spiacevole non accada: Dio non voglia che quest'anno ci sia un'altra alluvione
Sinonimi: decidere, stabilire.
II 4. esigere, pretendere: voglio indietro i miei libri, voglio fatti non parole, cosa vuoi ancora da me?, voglio che mi ascoltiate quando parlo
Sinonimi: 1pretendere, reclamare.
II 5. preceduto da negazione, non ammettere, non tollerare: non vuole discussioni in casa sua, non voglio che si sparli di lui
II 6. spec. ass., permettere, acconsentire: non posso venire, mia madre non vuole
Sinonimi: acconsentire, consentire.
II 7. cercare qcn., chiedere di lui: ti vogliono al telefono, se mi vogliono sono al piano di sopra | richiedere la presenza o la partecipazione di qcn.: il capo ti vuole domattina nel suo ufficio, il regista lo vuole per la parte del protagonista
II 8. necessitare, avere bisogno: questo genere di piante vuole molta luce; un verbo che vuole l'accusativo, che lo regge, lo richiede
Sinonimi: richiedere.
II 9. prescrivere come norma: la legge vuole che siano puniti i trasgressori
Sinonimi: stabilire.
II 10. richiedere come prezzo o come compenso: quanto vuole per la riparazione dell'auto?
Sinonimi: chiedere.
II 11. con soggetto indeterminato, credere, ritenere: molti lo vogliono innocente, c'è chi vuole che sia tutta una montatura | estens., tramandare: la leggenda vuole che Roma sia stata fondata da Romolo e Remo
Sinonimi: reputare, ritenere | narrare, raccontare.
II 12. in loc.pragm., l'hai voluto tu, te lo sei voluto, rivolgendosi a qcn. che deliberatamente è andato incontro a situazioni spiacevoli, guai e sim.; che vuoi, che volete, che cosa vuoi che ti dica, che cosa volete che vi dica, per introdurre una giustificazione, per chiedere indulgenza e sim.: che vuoi, è il suo carattere, che cosa volete che vi dica, ho sbagliato e lo ammetto
II 13. BU ammettere, concedere
III. v.tr. CO alla 2Є pers. sing. dell'indicativo presente vuoi ... vuoi, con funzione di congiunzione correlativa: vuoi per un motivo, vuoi per un altro non riusciamo mai a vederci
\
DATA: 1219.
ETIMO: lat. *vŏlēre, var. di vĕlle.
NOTA GRAMMATICALE: presenta eccezioni nell'ind. pres. voglio, vuoi, vuole, vogliamo, volete, vogliono, nell'ind. fut. vorrò, ecc., nel pass.rem. volli, volesti, volle, vollero, nel congt. pres. voglia, ecc., nel cond. pres. vorrei, ecc., nell'imp. vogli, vogliate; forme antiche o letterarie: nell'ind. pres. vo' per voglio, vuogli o vuo' per vuoi, vole per vuole, volemo per vogliamo, nel pass.rem. volsi per volli, volse per volle, volsero o vollono o volsono per vollero, nella 2Є pers. sing. del congt. pres. vogli o vuogli per voglia, nel cond. pres. vorria, per vorrei, nel p.pres. vogliente per volente, nel p.pass. volsuto per voluto, nel ger. vogliendo per volendo; come verbo indipendente si coniuga con l'ausiliare avere, come verbo modale assume di norma l'ausiliare del verbo a cui si accompagna: sono voluto andare, ho voluto camminare; se il verbo a cui si accompagna è intransitivo, qualunque sia il suo ausiliare, può costruirsi anche con avere: non ho voluto andare.
POLIREMATICHE:
volere bene: loc.v. CO
volere dire: loc.v. CO
volere la botte piena e la moglie ubriaca: loc.v. CO
volere la testa: loc.v. CO
volere male: loc.v. CO
volere o no: loc.avv. CO
volere o volare: loc.avv. CO
volere un bene dell'anima: loc.v. CO
————————
2vo·lé·re
s.m.
1. AU volontà, desiderio: rispettare il volere di qcn.
Sinonimi: arbitrio, desiderio, 1disposizione.
2. BU al pl., intento, proposito: concordia di voleri
Sinonimi: determinazione, proposito.
\
DATA: av. 1321.
ETIMO: da 1volere.
POLIREMATICHE:
a proprio volere: loc.avv. CO
di proprio volere: loc.avv. CO

Dizionario Italiano.

См. также в других словарях:

  • Volere — ist eine Sammlung von Hilfsmitteln und Materialien um das Thema Requirements Engineering (Anforderungsanalyse) im Softwareentwicklungsprozess. Bekannt sind besonders folgende Dokumentvorlagen: Volere Requirements Specification Template, eine sehr …   Deutsch Wikipedia

  • volere (1) — {{hw}}{{volere (1)}{{/hw}}A v. tr.  (pres. io voglio , tu vuoi , egli vuole , noi vogliamo , voi volete , essi vogliono ; fut. io vorrò , tu vorrai ; pass. rem. io volli , tu volesti , egli volle , noi volemmo , voi voleste , essi vollero ;… …   Enciclopedia di italiano

  • volere — volere1 /vo lere/ s.m. [uso sost. di volere ]. 1. [capacità di scegliere e realizzare un comportamento in vista di un determinato scopo: secondo il tuo v. ] ▶◀ desiderio, (ant.) velle, Ⓣ (filos., giur.) volizione, volontà. ▲ Locuz. prep.: a mio… …   Enciclopedia Italiana

  • volere — A v. tr. 1. desiderare, proporsi, aspirare, ambire 2. esigere, pretendere, chiedere, richiedere, domandare, reclamare □ (di cosa) presupporre, comportare 3. comandare, stabilire, ordinare, disporre, fissare, imporre 4. desiderare, appetire …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

  • volere — volere2 pl.m. voleri …   Dizionario dei sinonimi e contrari

  • volere la botte piena e la moglie ubriaca — Volere un vantaggio senza fare, in cambio, alcun sacrificio; mirare contemporaneamente a due scopi contrastanti, incompatibili tra loro …   Dizionario dei Modi di Dire per ogni occasione

  • Vorè — volere …   Mini Vocabolario milanese italiano

  • blèj — volere, desiderare, richiedere …   Dizionario Materano

  • vlàj — volere, desiderare …   Dizionario Materano

  • Anforderungsentwicklung — Das Erheben der Anforderungen (englisch requirements engineering) ist ein Teil des Anforderungsmanagements im Systementwicklungsprozesses. Ziel ist es, die Anforderungen des Auftraggebers an das zu entwickelnde System zu ermitteln.… …   Deutsch Wikipedia


Поделиться ссылкой на выделенное

Прямая ссылка:
Нажмите правой клавишей мыши и выберите «Копировать ссылку»